Riunione del 27 maggio

presenti: Marco Sassi, susanna, Franca, Mirko, Francesco, Giuliana, Luisa, Caterina e Annalisa (? non leggiamo bene)

Lavori da fare: diserbare

infestanti presenti: Ravizzone, cirsium (quello che punge e diventa altissimo), gramigna, amaranto.

Appena arrivano, bisogna mettere i pali di sostegno ai pomodori : basta un bastone ogni pianta. Legare il fusto principale in più punti con l’apposita cordicella di plastica.

C’è sempre da tenere d’ occhio il tempo e relativamnete al bisogno, irrigare

Stiamo aspettando una gomma della giusta lunghezza da lasciare fissa nel campo dove non c’è già impianto.

Trapianti, nel senso di un allargamento nel sito stesso, o nuovi inserimenti là dove si sono perse le piantine, di

melanzane, peperoni, cipolle, zucchine, meloni

raccolta: insalata, zucchine, cipollotti

la rucola va tagliata e fatta rinascere.

Sabato dopo la lavorata nell’orto si cena con la pizza. Si prenota dalla Susanna!

IMPORTANTE:

CONVEGNO MONDIALE BIOLOGICO dal 16 al 22 giugno

CONVEGNO ALTRA ECONOMIA dal 20 al 22 tutti e due a Modena in piazza Mateotti

Chi potesse essere presente per alcune ore allo stand contatti Marco Sassi.

Durante l’iniziativa, il 19 giugno, Marco Sassi presenterà il progetto e la realizzazione del nostro orto biologico al Palazzo dei Musei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *