il 27 novembre festa dell’albero alla fattoria Centofiori di marzaglia

Accoglienza

programma

a seconda del numero  ci si alterna

·         nel racconto davanti al tappeto

·         consegna delle pagine e progetto libro

·         messa a dimora dell’albero

La storia dell’ albero di natale

Come mai ci sono alberi che si spogliano delle foglie  d’ inverno e alberi che rimangono verdi?

Agli uomini antichi  sembrava che gli alberi a foglia caduca morissero ogni volta mentre gli alberi verdi continuavano a vivere.

Dunque gli alberi sempreverdi erano speciali!

Ma più speciali ancora erano quelli che sembravano morti  e poi resuscitavano ad ogni primavera!

L’ albero cosmico, l’albero della vita, l’albero della conoscenza

Tutti gli uomini quando abbattono un albero si sentono male, ma i nostri tavoli, i nostri mobili, i nostri travi, e la carta, le cassette, quante cose costruiamo con gli alberi abbattuti !

Le prime cucine e i fuochi, i primi cibi cotti:  quante cose della nostra civiltà sono cominciate da lì, dagli alberi

 Forse i riti intorno agli alberi  si nutrono del sentimento che gli uomini provano nel doverli abbattere  per i loro servizi :  gli uomini li hanno sempre voluti ringraziare e festeggiare

Feste degli alberi o  feste che hanno al centro un albero in particolare si trovano fin dai tempi antichi nelle prime  civiltà menzionate dai nostri libri di storia  (assiri, babilonesi)

Al cospetto di un albero si festeggiava  la nascita di un nuovo re, come noi oggi festeggiamo la nascita di ogni nostro bambino.

Al simbolo dell’  albero cosmico che faceva immaginare all’uomo antico l’intero universo

si aggiunge  il simbolo dell’ albero della vita che aiuta l’ uomo antico a riflettere sul cicli  della natura, sulla nascita , sulla morte

Ma ho trovato un’altra notizia curiosa: per  gli antichi egizi come d’ altra parte per  i popoli  celti sono gli alberi che donano la scrittura agli umani.

Ecco l’ultimo simbolo importante L’ albero della conoscenza

Il nostro albero di Natale si colloca nel simbolo ALBERO  DELLA VITA in quanto addobbato nel periodo in cui le ore di buio sono maggiori delle ore di luce e il freddo manda in letargo molti animali e molte piante.

Con l’ albero di natale evochiamo il ritorno della natura alla vita, il ritorno della bella stagione.

 Sull’ albero le palle lucenti sono simboli delle stelle, dei pianeti, dell’ universo celeste compresa la bizzarra meteorologia,  i biscotti i torroni e i dolciumi sono i simboli dei frutti che auspichiamo abbondanti nella prossima primavera-estate, le lucette e i nastri luminosi sono il simbolo della nostra ricerca di valori positivi, religiosi per chi ha una fede particolare, spirituali per tutti poiché la ricerca di significato alto della vita è in tutti gli uomini e nel loro sentirsi intrecciati alle altre vite in una casa comune .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *