oggi 29 dicembre: Ho portato il candito alle api

 Appunti di un dilettante apicoltore:

L’apicoltore Geta, il mio maestro,   mi ha consegnato due contenitori con foro da introdurre nel sotto tetto delle due arnie che ho in cura. In questo modo se le api  non riescono a nutrirsi col miele perchè l’eccessivo freddo rende difficile disopercolarlo dalla cera o il miele stesso indurisce troppo, possono nutrirsi con questo ‘candito’. Intanto la temperatura è mite, ma dicono che  il freddo sta per arrivare.Da geta ho imparato a costruire i telai, ma andrò ancora per farne quattro o cinque e per fare i telaini nuovi del melario.

Note da ricordare : sul tetto della terza arnia di Mauro M. c’erano alcune api morte.

Didattica: alberi al museo “Reclamo che il mio peso venga valutato in radici”

Il titolo dell’artico è una citazione dal libro di Tiziano Fratus preso in considerazione per via del termine peso, ma stavolta è del peso dei germogli che si parla

A proposito di peso: dalla gemma di un ippocastano al ramo disteso che incremento di peso?

in quanto tempo?

Altri possibili titoli:

Primavera in germoglio

Il peso dei fiori

Gli alberi sbocciano

Segnali di vita

La rinascita di primavera

Come un’ape, come una farfalla volo sui germogli d’albero per succhiare le profumate resine, per nutrirmi di polline e nettare, per dissetarmi nelle gocce di rugiada o nelle brocche di acqua piovana, lo spettacolo della primavera è un banchetto festoso per insetti, ma non solo, è una festa di colori, aromi, profumi, belle forme..

dal 25 marzo al 25 aprile
Raccolta e fotografia dei germogli in modello-ritratto-bonsai,  a cura di un fotografo del museo

Consiste nel prelevare germogli e montarli su piedistallo (tipo patata o sezione di patata) composti in ritratto tutti alla stessa distanza per una comparazione scientifica corredata di misure e data di prelevamento e descrizione botanica semplice

Potremmo scegliere 20 alberi comuni nel nostro paesaggio (autoctoni o di importazione antica e buon adattamento; 15 specie) e 5 alberi con fioriture pregiate scelte comunemente per i nostri giardini.

Nelle settimane di apertura del museo un tavolo lungo presenta i germogli in un allestimento tipo “ikebana” Di alcuni di questi tramite fotografia o immagini vengono  mostrate  le loro velocissime metamorfosi

Alcune curiosità connotano piccoli racconti o libri per l’infanzia  in tema

potendo anche costituirsi in laboratori

Pannelli sulle stagioni degli alberi (portamento invernale, germoglio vegetale,  germoglio a fiore o misto, metamorfosi fiore e frutto, veste autunnale potrebbero aiutare la lettura della metamorfosi

in più : visita alla quercia d’oro previta dal 15 aprile al primo maggio per scoprire perchè la quercia di via per Rubiera è una quercia d’oro.

Le stagioni del tiglio