Diario fenologico dei primi di marzo 2015 al giardino di Freto Modena: erbe spontanee e api

DOPO LA VERONICA, LE API BOTTINANO IL BOTTON D’ORO (CALTHEA PALUSTRIS)

Questo fiore è presente in questo periodo anche in forma di stazione botanica (un tappeto omogeneo), così che le api possono fare un lavoro sistematico, non so se a nettare o a polline.  Il nome  del fiore la dice lunga sullo stato ricco d’acqua dei nostri prati: siamo ormai in una palude.  Dappertutto è rigoglioso e soffice il muschio.

E’ ancora fiorita la veronica, inizia a sbocciare qualche violetta e qualche primula

SULLE VIOLETTE CORNUTE ACQUISTATE E POSTE VICINO ALLE LAVANDE, E’ ARRIVATO UN BOMBIDE NERO E PESANTE, INCURANTE DI PIEGARE IL FIORELLINO FINO A TERRA,  SUCCHIA IL NETTARE..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *