Cura elle api: Bioxal gocciolato sui favi il 31 luglio 2015 a Freto

IMG_0006Finalmente le reginette sono di nuovo libere e quest’anno tutte vive.

Il giorno 29 erano stati tolti i melari e nei prossimi giorni smieleremo

Due melari pieni dall’arnia verde banndiera, poi uno vuoto e due abbastanza pieni, ma le famiglie giovani cui avevo dato troppo posto coi favi, se lo sono tenuto sotto, il miele . Buon per loro!

Dunque dicevo, il 31,  abbiamo liberato le regine e fatto il trattamento con il gocciolato. Questa volta la puntura d’ape, sotto la maschera, me la sono presa io, sull’orecchio in alto, là dove il mio orecchio toccava la rete: ma come ci vedono  bene le api!!!

Arnia Rosa:

Nell’arnia rosa, il giorno della cattura e anche il giorno dopo,  non avevamo trovato la regina e c’era poca covata, ora i favi di covata erano più di due o tre e ben opercolati e c’erano uova e larve: molte operaie e fuchi giganti.
Come fare allora  a combattere la varroa che sarà  protetta in covata?

Vado dal mio “maestro di api” a prendere delle  tavolette inbevute dall’etimolo  per fare una cura  alternativa. Aspetto che diminuisca il caldo, ma domani al massimo dovrò intervenire.