Progetto orto biologico alla scoperta della vita vegetale

Prima Stesura

Cara Marilena, Pia , Tiziana, Renata, Anna, Miriam, Bruna, colleghe della Bruna???.

Ti scrivo questa lettera perché ho bisogno di te per realizzare un progetto importante dal punto di vista didattico, che penso ti possa interessare e ti faccia piacere sostenere.

A partire dall???anno scolastico 2008/9 , presso la fattoria Centofiori, vorrei sperimentare assieme agli operatori del LEA una sorta di

LABORATORIO PERMANENTE DI DIDATTICA VEGETALE, un??? ???OFFICINA BOTANICA

PER BAMBINI??? rivolta alla scuola primaria e media inferiore.

Vorremmo predisporre un contesto adatto: un ORTO a forma di mandala o come una arancia, con piccole aiuole intramezzate da percorsi, adottate a fette da una classe per un intero anno, per gli scopi che quella classe si prefigge nell???ambito della educazione ambientale o alla scoperta delle stagioni o alla scoperta del popolo delle piante e suoi alleati e conviventi.

Pensiamo di inserire questo ORTO nella zona antistante la Fattoria tra il Frutteto (o il bosco) e il Giardino delle erbe aromatiche, poco lontano dalla Zona umida o dal???.

tanti contesti importanti da considerare per attingere idee per il lavoro operativo, la ricerca, le osservazioni e lo studio sul campo.

Il lavoro per i bambini e/o i ragazzi prevede

  • Attività operative svolte a terra o in casse (per disabili o piccoli) scelte dai bambini stessi a risposta delle nostre offerte o stimoli.
  • Le offerte di laboratorio e sperimentazione verranno programmate dagli operatori insieme agli insegnanti di classe o materia ad inizio anno per essere adatte a quel gruppo e per potersi integrare al corso di studi dell???anno in corso.
  • Il lavoro operativo svolto dai ragazzi potrà essere rielaborato presso la fattoria stessa o in classe attraverso disegni, fotografie, conversazioni, raccolte di ipotesi e verifiche, osservazioni ed esposizioni di eventi
  • La presenza di operatori accanto all??? insegnante o agli insegnanti, renderà possibile il lavoro a piccoli gruppi assistiti, la predisposizione di interventi di recupero, l???integrazione nel gruppo di bambini con difficoltà attentive o cognitive.

Tutto il percorso sarà effettuato in 6 incontri con i ragazzi, preceduti da uno stage o un incontro con gli insegnanti a inizio anno .

Quattro incontri saranno di natura a prevalenza operativa e due a prevalenza di approfondimento da parte dei ragazzi.

Data la molteplicità di incontri e interventi, dato il costo previsto per la costruzione del giardino-orto-mandala pensiamo a un??? attività che non può essere a carico delle famiglie o della scuola ed è per questo che cerchiamo l???appoggio di insegnanti che sostengano l???iniziativa avvalorando la richiesta di finanziamenti presso enti pubblici o privati.

Se questo progetto ti piace, scrivi il tuo consenso ed eventuali proposte di arricchimento e/o correzione per lettera postale o per e-mail:

Coop. Soc. Rinatura s.c.ar.l.- ONLUS

Fattoria Centofiori : Via Pomposiana 292 ??? Marzaglia Nuova di Modena

Tel. 059/331065 – 348/2715052 Fax 059/3366182

e.mail: rinatura@tin.it web: www.rinatura.org

Rita Ronchetti

Via Fontana 61/1 42048 Rubiera (Re)

Tel 0522 620221

e-mail rita.mollica@alice.it

ciao Marilena etc,,,

Rita Ronchetti (e Marco Sassi )

One thought on “Progetto orto biologico alla scoperta della vita vegetale

  1. ciao a tutti, sono Giulia, faccio parte di una nuova associazione culturale, denominata ViS ovverosia Vivere in Salute. che si prefigge di svolgere qualsiasi attività atta a migliorare la salute dell’individuo e degli essere viventi. Come primo progetto il Presidente Mara Pedicone, ed io abbiamopensato di proporre al nostro nuovo sindaco a Cerveteri, la costituzione di orti sociali, rivolta agli anziani come utile passatempo sia dal punto di vista della salute, che da quello economico, dati i tempi. Inoltre la costituzione di un orto didattico per le scuole elementari e medie intefiori, come quello indicato in questa pagina. Mi piacerebbe mettermi in concatto con voi. Io e la mia amica abbiamo già un piccolo orto e ci dilettiamo a svolgere tutte le attività relative alla cura e al mantenimento, cercando di non usare mai prodotti chimici.
    Spero di sentirvi presto.
    Giulia di Cerveteri
    P.S. anche la mia amica, che vive a CanaleMonterano (vicino a Bracciano) a creato un blog sempre vivere in salute, ma con Libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *